Who will take care of us?

Who will take care of us? – Doping Thrower, The Discobolus, Erik Ravelo, Miart, Milan, Italy

Advertisements

18 thoughts on “Who will take care of us?

    • Ciao Kalosf, si in effetti l’installazione mette un po’ d’ansia, ma se guardi l video che ho linkato la troverai anche molto interessante.
      Vanni 😉

      Like

      • 🙂 di per se la trovo molto bella… È il concetto che contiene e che tu hai come al solito sottolineato benissimo nel titolo che è inquietante 🙂

        Like

        • Ai giorni nostri non esiste più un confine tra salute e malattia, oramai si può curare tutto con una pastiglia, una pastiglia per vincere ogni paura, una pastiglia anche per le persone sane, una pastiglia per patologie naturali diventate incredibilmente malattie, iperattività dei bambini, timidezza, ansia, ecc…
          è così, purtroppo speculare sulla salute delle persone è diventato uno dei più grossi business.
          ciao e grazie 🙂

          Like

    • Ciao EvaRachele,
      è vero l’istallazione è molto particolare e spettacolare, se hai tempo guarda anche il video della realizzazione che ho linkato è molto carino.
      grazie per il bel commento e per essere passata dal mio blog!
      Vanni 🙂

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: