Mississipi Delta Blues!

Mississipi Delta Blues!

Mississipi Delta Blues! – Angelo “Leadbelly” Rossi, Roots Festival Vintage, Inzago, Milan, Italy

Advertisements

20 thoughts on “Mississipi Delta Blues!

  1. questa è un’immagine che porta indietro nel tempo… quando la chitarra era quasi consumata per i canti serali davanti ad un fiume che scorre…il fuoco, e la malinconia… lo sai che a Senigallia in agosto c’è un evento simile?:-) è un mondo musicale e vintage che ti catapulta in un’altra epoca davvero, non son ancora stata a quello di Inzago uff… eppure non è lontano per me!

    Like

    • quegli anelli! la mano e la chitarra consunta dall’uso, sono così i suonatori di blues!
      Ti consiglio vivamente una visita, a me è piaciuto, lo fanno a giugno, io ci sono affezionato perché non ci vivo ma ci sono nato a Inzago.
      http://vintageroots.hellonetlab.it/
      Quello di Senigallia lo conosco per fama, deve essere molto carino, ma io sono un pò pigro…
      ciao 🙂

      Like

  2. bello questo incontro tra una mano vissuta, consumata, con quei tipici anelli colorati e una chitarra consunta dall’uso.
    bello questo incrocio di colori. apprezzo molto questa tua fotografia. 🙂
    bello il parlare di questo scatto dei suonatori di blues.
    il blues è un genere di musica che risale alle nenie melanconiche degli schiavi neri, alla loro “νοσταλγία” per il loro paese e la libertà perduti.
    questa tua fotografia racconta tutto.
    complimenti.
    gb

    Like

      • Faccio fotografie, non le commento di proposito, spero che le immagini parlino da sole, poi, mi piace molto leggere i commenti, capire se e che reazione suscitano, sentire che funzionano e che piacciono le mie immagini mi fa venire voglia di continuare nella ricerca, io, di mio, cerco di essere il meno scontato e banale possibile.
        Hai visto quante virgole ho messo io?
        Io nei tuo scritto non vedo nessuna virgola mancante, io vedo una persona molto gentile, attenta, simpatica.
        Ti ringrazio per i commenti, Ms. GelsoBianco.
        Al paese di mia moglie in Puglia abbiamo due alberi di gelsi rossi, quando li raccogliamo ci sporchiamo sempre le mani e per giorni restiamo tatuati dal succo, είναι πολύ ωραία!
        Ciao, buona giornata Vanni 🙂

        p.s. Diffido da quelli che mettono lo spazio prima della virgola, deformazione da grafico!

        Like

        • Le tue immagini parlano da sole e mi dicono molto, Vanni.
          Grazie per le tue calde parole.
          Un gelso bianco è l’Albero del giardino della mia infanzia, sotto il quale tentavo di eludere la sorveglianza degli adulti e sognavo come Cosimo Piovasco di Rondò.
          Bella l’immagine del tatuaggio con le more dei gelsi rossi!
          C’è incanto ancora in Puglia!
          No. Non voglio più vedere i caratteri greci! Sto scrivendo un lavoro sul diritto greco arcaico, Non ne posso più. 😉
          Buona serata, Vanni.
          A presto!

          P.S. Non metto lo spazio prima della virgola! Non ci vuole. Diffidi? Che cosa hanno le persone che lo inseriscono 😉 🙂

          Like

      • …e manca un punto interrogativo!
        Sono una frana!

        Oh, quanto mi stanno raccontando tutte le tue fotografie, Vanni! 🙂

        Like

        • In un primo momento non ricordavo a chi ti riferissi, poi su wikipedia illuminazione, quindi il gelso come via di fuga allora vera, ora simbolica, ci si arrampica per sfuggire al solito, al banale e alla noia, quindi una forma di evasione, come un blog! ma tu non hai un blog? non l’ho trovato!
          Che avatar strano, chi l’ha fatto un bimbo? studiosa di greco? miii… troppe domande…
          Lo spazio prima della virgola non mi piace perché, è come se non chiudesse bene un pensiero, quell’arietta lì prima della virgola mi infastidisce fisicamente e graficamente, mi sembra un’errore di noncuranza, devono essere gli anni e anni di grafica passati a guardare oltre la sostanza la forma, è una deviazione che ho anche quando maneggio immagini.
          ciao Gelso Bianco, buona domenica. 🙂

          Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: